Giovedì 19 e domenica 29 gennaio 2012 

31/01/2012

 

Il 19 dicembre scorso (3° giovedì del mese) come oramai consuetudine la voce di IQ3TN si è fatta sentire in aria e come commentare al meglio l’avvenimento se non ricorrendo alla voce di alcuni “attivatori”? L’esordio spetta a Nicola IN3ADW il quale scrive:

””Con Luca (HUU) ci siamo trovati un po' prima delle canoniche ore 20.00 locali per riscaldare lo shack di IQ3TN e tastare il lato propagazione. Vista la stagione e l'ora i 20m si presentavano già chiusi consigliandoci l'inizio operazioni già in banda 40m. Una 20ina di minuti in CQ hanno raccolto poco più di 15 QSO con propagazione vs. Europa, Italia ... e l'Islanda. Alle 20.00 precise ha fatto capolino IN3AEF Stefano, seguito a ruota da IN3YKS Alessandro per dare avvio alla parte telegrafia che si è protratta con turni alterni dei 2 operatori  per circa 2 ore (intanto HUU ed ADW sono andati a mangiare hamburger e patatine fritte, HI). I "grafisti" sono usciti soddisfatti dalle operazioni  trovando una propagazione migliore rispetto alle ultime volte in cui la stessa aveva fatto penare non poco. La cena tipicamente americana ha portato fortuna, facendoci  ripartire subito in 40m fonia con un Om "State Side", che ricordava bene Trento in quanto in passato nelle ns. zone in bicicletta-ferie, catapultandoci dopo pochi minuti in Giappone e nuovamente in Europa.””

 

Prosegue Luca IN3HUU che racconta:

 

””CQ forty CQ forty de IN3H... ops! de IQ3TN QRZ. Anche questo giovedì da parte mia il divertimento è stato  consolidato da una propagazione discreta e da segnali decenti sulla banda dei 40 mt. Un po' di  QSB che rendeva alcune stazioni evanescenti (44 34 il rapporto per alcune) ma comunque intellegibili grazie anche a un rumore di fondo non impossibile.

Come sempre i rapporti ricevuti sono stati lusinghieri, seppur lavorando con una stazione "precaria" dal punto di vista logistico il setup e gli apparati han fatto il loro dovere alla grande (come anche gli operatori of course). Divertente il siparietto finale con due italo-americani e un italo-canadese che sono entrati in qso sulla nostra frequenza di chiamata (probabilmente la nostra frequenza era la frequenza "abituale" per la loro ruota) ingaggiando un ping pong di rapporti, saluti all'Italia e allegra confusione tanto che poi abbiamo valutato l'opportunità di fare noi qsy.

Il bello di operare dalla sezione è il clima di amicizia ed allegria che ruota tutt'intorno all'iniziativa. Vedere gli amici che seguono con attenzione l'operatore, che si infilano le cuffie per ascoltare a loro volta i segnali, che sorridono con te quando il QSO prende una "strana piega"...  o quando parte la "sfida al DX" tra i vari operatori, rappresenta il vero motivo delle attivazioni serali: il "far gruppo".

Quando con Nicola avevamo iniziato a far attività non calendarizzata per IQ3TN dando poi il "la" ai terzi giovedì del mese, non ci saremmo mai aspettati un successo ed una partecipazione così l'importante è...

CONTINUARE!””

 

….e per ben continuare ecco che Nicola IN3ADW  risveglia la voce della stazione di sezione anche domenica 29 gennaio e qui di seguito il suo commento:

 

””L'operatività in 20m fonia si protrae per poco più di un'ora con propagazione abbastanza buona nelle prime fasi e con uno skip medio-corto verso  il centro e nord Europa. Con  piacere sono state lavorate alcune stazioni QRP che malgrado le piccole potenze in gioco si sono fatte sentire  a volte con segnali attorno all'S9 (potenze attorno ai 3W). Ai primi segnali di propagazione in chiusura passaggio in 40m;  il tempo di accordare la stazione e via per i nuovi CQ. La banda è stata piacevolissima, divertente e con segnali molto stabili, spesso oltre l'S9++ in RX/TX. Diverse le stazioni italiane intervallate da alcuni OM europei, con propagazione sempre sul medio-corto raggio. Pile-up in alcuni momenti "aggressivo" ma basato sempre sulla correttezza. Desidero ricordare 2 stazioni che ci hanno "cercato" e collegato con piacere, nostro e loro: 4U1WRC, nominativo speciale della ITU (International Telecommunication Union) da Ginevra ed un ... IN3IZT/7 (Michele) che sicuramente tutti ricorderanno (HI).



IQ3TN chiude le proprie operazioni dopo 3 ore di trasmissione e 114 QSO nel proprio log.””

Alla prossima volta che IQ3TN si farà sentire. 

73 de Stefano, IN3JJI


Site Map | Versione stampabile | © 2008 - 2017 A.R.I. Sezione di Trento | Powered by mojoPortal | HTML 5 | CSS | Design by styleshout